A Treviso per scoprire El Greco in Italia

lunedì, 23 novembre 2015


Treviso ospita una tanto  grande quanto importante retrospettiva dedicata  al periodo italiano di El Greco, il pittore del ‘ 500 che ebbe però anche grande influenza su tanti artisti del secolo scorso , tanto da essere definito dalla critica ” l’inventore della pittura moderna”.  Dedicata al decennio 1567- 1576  , la mostra approfondisce per la prima volta il periodo che il pittore visse in Italia ,presentando oltre 70 opere, tra  cui 4 capolavori inediti  in anteprima mondiale.  Il visitatore avrà cosi’ la possibilità di compiere un viaggio sulle tracce dell ‘ attività di  El Greco tra Venezia, Roma e l ” Italia centrale,  ammirando inoltre  opere di  artisti che lo influenzarono profondamente come ad esempio Tiziano, Bassano o Tintoretto ma anche dei pittori delle Avanguardie del ‘ 900 che furono a loro volta influenzati dal maestro. Tra questi spicca Pablo Picasso presente in mostra con un grande cartone, le Demoiselles d’ Avignon, mai esibito in precedenza, che mostra con tutta evidenza l’influenza che El Greco ebbe sul pittore spagnolo.Noi abbiamo intervistato il curatore dell’ esposizione, Lionello Puppi che ci ha raccontato le tappe salienti della formazione de El Greco e perchè vivendo presso di noi fosse diventato un ” pittore italiano” e la co – curatrice, Serena Baccaglini che ci ha parlato del profondo legame, opere alla mano, tra El Greco e Picasso. ” El Greco in Italia. Metamorfosi di un genio” Treviso, Casa dei Carraresi 24 ottobre 2015 – 10 aprile 2016 
Il portale di RAI Cultura dedicato all’arte e al design

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*