Charlotte Salomon. Vita? o Teatro?

sabato, 21 gennaio 2017


Arrestata dalla Gestapo e condotta ad Auschwitz dove trova la morte, Charlotte Salomon, giovane artista ebrea berlinese rifugiata a Nizza, affida il racconto di tutta la sua vita a centinaia di tempere, di cui la mostra propone un’ampia antologia. La straordinaria carica espressiva dell’artista proietta la sua autobiografia sullo scenario più tragico del Novecento.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*