Correggio e Parmigianino alle Scuderie del Quirinale

mercoledì, 23 marzo 2016




Alle Scuderie del Quirinale è in corso la mostra Correggio e Parmigianino. Arte a Parma nel Cinquecento curata da David Ekserdjian,  che ha dedicato 37 anni della sua vita allo studio dei grandi Maestri del Rinascimento italiano.

 Attraverso una selezione di capolavori provenienti dai più importanti musei del mondo, la mostra offrirà al pubblico un ampio e affascinante panorama su quella straordinaria stagione artistica che si sviluppò a Parma nella prima metà del Cinquecento, mettendo in evidenza come in tale arco di tempo – per la città una vera e propria età dell’oro – questa corte, che pur non primeggiava sotto il profilo geografico-politico, seppe svolgere un ruolo da protagonista nello sviluppo del Rinascimento italiano al pari dei poli culturali di Firenze, Venezia e Roma.

Una simile fortuna si deve in sostanza all’attività dei due prodigiosi astri locali, Antonio Allegri detto il “Correggio” (1489-1534) e Francesco Mazzola detto il “Parmigianino” (1503-1540).  Del primo – che si recò a Parma all’apice della carriera per rimanervi tutta la vita –  saranno presentati, oltre a una selezione di lavori che mostrano la carica emotiva e la gamma di sentimenti espressi nel genere della pittura religiosa, anche alcune opere eccezionali di soggetto mitologico, che ebbero un’enorme influenza sugli artisti successivi.

 

Correggio e Parmigianino. Arte a Parma nel Cinquecento

Scuderie del Quirinale

Fino al 25 giugno 2016



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*