“Cosmos/Caos”: le sculture di luce di Adalberto Mecarelli negli spazi del Caos a Terni

mercoledì, 27 maggio 2009

Dal 28 maggio 2009 alle ore 21.00 al 15 giugno, i nuovissimi spazi del CAOS, Centro Arti Opificio Siri a Terni, ospitano le sculture di luce di Adalberto Mecarelli, artista di origini ternane residente da anni a Parigi.

La sua presenza negli spazi del CAOS e il suo lavoro di cosmesi, per scoprire ciò che lega l’impossibile al caotico, si accompagnano all’intervento luminoso realizzato sulla confluenza tra il canale della centrale di Monte Argento ed il Nera che si accenderà ogni giorno dall’orario del crepuscolo e sarà visibile da Ponte Garibaldi.

Alle ore 22.00 del 28 maggio sarà possibile effettuare una visita guidata gratuita presso la “prua” del progetto di riqualificazione del tratto tra ponte Carrara e Ponte Garibaldi.

Caos/Cosmos non è una mostra in senso stretto e classico del termine né una esposizione diretta delle opere di Mecarelli.

Si tratta infatti di interventi luminosi sugli spazi ex industriali del CAOS che tenteranno di cogliere, evidenziare e mettere letteralmente in luce le presenze di quegli spazi.

Come spesso nella sua forma artistica, Adalberto Mecarelli, cerca, anche negli spazi del CAOS, di rivelare i legami che intrecciano visibile e invisibile, figura e immagine.

Con i suoi tagli di luce cercherà infatti di aprire passaggi, costruire delle soglie attraverso le quali il nascosto e l’apparente, il chiaro e lo scuro, siano confrontati ai rischi di un incontro.

Per informazioni: CAOS – CENTRO ARTI OPIFICIO SIRI, tel+39 0744 285946, e-mail info@caos.museum

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*