Dagli anni parigini al successo americano: Hopper a Roma

mercoledì, 30 novembre 2016




E’ ormai  considerato uno dei più importanti pittori, non solo americani, del secolo scorso e la sua fama non fa che crescere, come dimostrano le sempre più numerose mostre a lui dedicate. Stiamo parlando di Edward Hopper cui Roma dedica una nuova retrospettiva, che copre tutto l’arco della produzione del celebre artista statunitense. Sono esposte più di 60 opere, tra cui alcuni celebrati capolavori, e particolarmente significativi  si rivelano i lavori del periodo parigino,  sia per la qualità che per l’importanza che rivestiranno per l’ arte di Hopper. Noi abbiamo intervistato il curatore, Luca Beatrice, che ci ha raccontato molte cose interessanti sugli anni di Parigi, su un quadro ora famosissimo ma inizialmente maltrattato da addetti ai lavori e pubblico e soprattutto ci ha spiegato le ragioni del successo di un artista che appare sempre più contemporaneo man mano che passano gli anni.

” Edward Hopper”

Roma, Complesso del Vittoriano

1 Ottobre 2016 – 12 febbraio 2017



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*