“Fame di parole”: I Concorso Nazionale Letterario della Società Italiana di Psicosessuologia e Criminologia

mercoledì, 12 agosto 2009

La Società Italiana di Psicosessuologia e Criminologia organizza la prima edizione del Concorso Nazionale Letterario Fame di parole. Il concorso è destinato a tutti gli autori italiani che abbiano esperienze da raccontare o pensieri in merito al tema: “I disturbi alimentari”.

Il concorso è suddiviso in due sezioni: la prima (sezione A) per autori fino a 19 anni; la seconda (sezione B) per autori dai 19 anni in poi.
Gli elaborati, da inviare tassativamente entro le ore 24.00 del giorno 1° dicembre 2009, possono essere, a scelta del candidato, una poesia inedita che non superi i 35 versi o un racconto inedito che non superi le 3 cartelle (formato A4). Infatti è possibile la partecipazione ad una sola sezione fra quelle indicate.
Gli elaborati devono essere scritti in lingua italiana e spediti esclusivamente via email in formato .DOC o .RTF all’indirizzo:

concorso@sipsec.it

La partecipazione al concorso è gratuita per la sezione A mentre prevede un rimborso spese di segreteria di 6 € (sei euro) da far pervenire a mezzo ricarica Postepay intestata a:

Marco Fasbender Jacobitti, n. 4023 6004 2536 9172.

Gli elaborati saranno esaminati da un’apposita giuria che assegnerà due medaglie al primo classificato delle due sezioni e attestati di partecipazione a tutti i partecipanti.
Gli elaborati ritenuti originali dalla giuria, potranno essere inseriti in un’antologia che sarà distribuita gratuitamente a tutti gli autori durante il seminario sui “Disturbi alimentari” che concluderà la manifestazione culturale. 

Per scaricare il bando in PDF e il modulo di partecipazione consulta il link:

http://www.sipsec.it/Eventi/tabid/469/Default.aspx

 

Per informazioni:

S.I.Ps.e.C. – Società Italiana di Psicosessuologia e Criminologia (APS)
Via Sandro Pertini, 17 – 80012 Calvizzano (NA)
www.sipsec.it – Email: info@sipsec.it – Fax: 081 19579210

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*