FLAT, la Fiera Libro Arte Torino celebra Dieter Roth, padre del moderno libro d’artista

mercoledì, 1 agosto 2018

FLAT, la Fiera Libro Arte Torino, nata con l’intento di creare uno spazio per promuovere l’editoria e far incontrare i grandi editori e le piccole realtà indipendenti con i collezionisti e bibliofili, dopo una prima edizione a Palazzo Cisterna, approda in quella che doveva esserne la sede fin dall’inizio: la Nuvola Lavazza. “Ci siamo rivolti a Lavazza perché è una tra le aziende più sensibili e impegnate nella promozione della cultura contemporanea”, spiegano ad Artribune i fondatori, Beatrice Merz, presidente della omonima Fondazione (partner culturale di FLAT insieme a CIMA), Chiara Caroppo e Mario Petriccione. Qui, nello spazio dedicato agli eventi, La Centrale, all’interno del nuovo quartier generale del noto marchio di caffè, dal 2 al 4 novembre, avrà luogo anche il programma culturale della fiera, con un focus monografico su Dieter Roth (Hannover 1930 – Basilea 1998). A 20 anni dalla sua scomparsa, l’esposizione curata da  Elena Volpato e realizzata in collaborazione don la Dieter Roth Foundation e il Dieter Roth Estate, si concentrerà sui concetti di copia e di autobiografia nella produzione dell’artista e poeta tedesco, trasferitosi prima in Svizzera, poi a Copenaghen, negli Stati Uniti e infine nella patria d’elezione l’Islanda, noto per le sue opere che intrecciavano saldamente arte e vita. La sua attenzione per la sperimentazione lo porterà all’uso di nuove tecniche e materiali e allo sviluppo del concetto di serialità: pasta di pane, cioccolata, catrame, muffe, colla, trovano con lui una nuova identità estetica e sono anche usati in originali processi di stampa. Tutto questo sarà oggetto della mostra che presenterà più di cento suoi libri e l’intero corpus dei suoi diari manoscritti, per documentare l’importanza di un lavoro, ancora oggi fonte d’ispirazione per gli artisti contemporanei. Ecco le immagini…

– Claudia Giraud

 




Fonte: FLAT, la Fiera Libro Arte Torino celebra Dieter Roth, padre del moderno libro d’artista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*