Il lapis specularis nei rinvenimenti archeologici. III Convegno internazionale

venerdì, 25 agosto 2017

Il lapis specularis deve il suo nome al fatto che, a partire dall’età romana, sia stato utilizzato come elemento trasparente per le finestre. Per queste sue caratteristiche il gesso speculare è stato oggetto di intensa attività estrattiva e di una commercializzazione ad amplissimo raggio, in modo particolare nei primi secoli dell’Impero.PROGRAMMAMercoledì 27 settembre 201715,00 Saluti istituzionaliGiorgio Cozzolino (Soprintendenza Archeologia, …


Fonte: Il lapis specularis nei rinvenimenti archeologici. III Convegno internazionale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*