Il mitico Peter Marino apre la sua fondazione negli Hamptons. Ecco cosa farà

martedì, 7 agosto 2018

In America fioccano fondazioni private: da New York a Los Angeles, da Chicago a Miami. Solo alcuni giorni fa vi abbiamo raccontato della Performance Art Foundation a San Francisco dedicata alle arti performative. Ma notizie interessanti arrivano anche dalla costa opposta. Peter Marino (New York, 1949), eccentrico architetto di fama mondiale che ha progettato l’edificio di Armani di New York e di Louis Vuitton a Los Angeles, ha deciso di aprire una sua fondazione. Dove? Negli Hamptons, una delle località turistiche più esclusive del pianeta.

LA FONDAZIONE NEGLI HAMPTONS

Conosciuto in tutto il mondo, oltre che per la sua attività d’architetto, anche per il suo stile particolare e per il look rigorosamente in pelle e borchie che ha fatto scuola, Peter Marino vive da vent’anni anni negli Hamptons con la moglie Jane Trapnell. Qui ha deciso di aprire la sua Fondazione presso l’ex Rogers Memorial Library Building, progettato da R.H. Robertson nel 1895, che si trova accanto al Southampton Arts Centre. Lo spazio sarà di quasi 750 mq e sarà completamente ristrutturato per ospitare la collezione di Marino che conta artisti come Andy Warhol, Zhang Huan Robert Mapplethorpe.
“Condividere le mie opere d’arte mi è parsa la cosa giusta da fare”, ha recentemente dichiarato Marino in un’intervista, “e, inoltre, desidero ridare una nuova vita alla struttura che possiede un grandissimo potenziale. È stata per un periodo sede del Parrish Art Museum, che poi si è trasferito. L’apertura di questo spazio mi sembra un buon modo per ringraziare la comunità che mi ha accolto vent’anni fa. Ho in mente anche grandi progetti e collaborazioni per la mia fondazione d’arte privata che renderà, addirittura, squallido il Frick!”.

IL FUTURO DELLA FONDAZIONE

L’inaugurazione della Fondazione è prevista entro settembre 2019 e lo stabile è stato acquistato da Peter Marino, secondo alcune indiscrezioni, alla cifra di quasi 6 milioni, anche se i dettagli rimangono ancora top secret. “Siamo felici del progetto di Peter Marino” ha dichiarato Tom Dunn, Executive Director del Southampton Arts Centre, “molti hanno supposto che potrà esserci una rivalità  tra il nostro e il suo spazio espositivo, essendo uno accanto l’altro, ma sono sicuro che non sarà così. Sarà più una collaborazione: più saranno le offerte culturali di alto livello negli Hamptons più saranno i turisti che porteranno ricchezza e maggiore sarà la crescita culturale della zona”. In attesa del 2019 si può visitare la collezione di Marino al Southampton Arts Centre, dove fino al 23 settembre sarà possibile visitare la mostra COUNTERPOINT: Selections from The Peter Marino Collection.

– Valentina Poli

 




Fonte: Il mitico Peter Marino apre la sua fondazione negli Hamptons. Ecco cosa farà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*