Il passato incontra il presente. Appuntamento a Catanzaro con il Materia Design Festival

domenica, 16 settembre 2018

“PASTmeetsFUTURE”, il passato incontra il presente, è il tema della terza edizione di MATERIA Design Festival, la design week catanzarese al via il 20 settembre. Ideata da Officine AD, lo studio degli architetti Domenico Garofalo e Giuseppe Anania, la rassegna ha come obiettivi la creazione di nuove connessioni tra artigianato e design e la valorizzazione di prodotti a cavallo tra tradizione e innovazione. “La mission”, spiegano gli organizzatori,“è creare connessioni tra l’esperienza dell’artigianato e la capacità di innovazione del design, per la progettazione di prodotti con origini radicate nella tradizione ri-pensati verso il futuro”.

COCCIU D'AMURI - Danilo Randazzo
COCCIU D’AMURI – Danilo Randazzo

IL FORMAT

Il format, sviluppato su quattro giornate, prevede la compresenza di momenti formativi e attività più ludiche, informali e interattive: una mostra dedicata a giovani designer provenienti da tutta Italia selezionati perché attingono a tecniche artigianali o si rifanno a elementi del patrimonio culturale della loro regione (alcuni esempi nella gallery), showroom e aziende locali, una serie di talk con diverse personalità del mondo del design, dai “compassi d’oro” Setsu e Shinobu Ito all’israeliano Ronen Joseph e all’esperto di design circolare Giorgio Caporaso, un workshop sul packaging animato da Domenico Gioia e uno con l’artista Massimo Sirelli, pranzi informali con i designer e serate musicali. “Sarà particolarmente messa in evidenza la peculiare condizione del design del Mediterraneo, un contesto dove nelle creazioni è forte il legame con le tecniche artigianali tradizionali, dove le nuove generazioni di artigiani, imprenditori e designer, hanno iniziato un percorso di rinnovamento delle produzioni, restando legati alle tradizioni ed ai materiali locali”.

Ego Studio Chendù
Ego Studio Chendù

MADE IN CALABRIA

Tra le novità di quest’anno, oltre alla curatela del designer Sergio Fabio Rotella, nativo di Catanzaro con studio a Milano e Pechino, ci sono due mostre collaterali incentrate sull’identità calabrese: DesignMadeInCalabria, con prodotti frutto della collaborazione tra designer internazionali e aziende e artigiani locali, e SouvenirCalabria, che propone una serie di oggetti tradizionali rielaborati con un linguaggio più contemporaneo.

CALABRIA NUOVO CENTRO ARTISTICO ITALIANO?

La terza edizione del MATERIA Design Festival è una delle tante tessere che, negli ultimi mesi, compone il dinamico mosaico di iniziative culturali che vedono protagonista la Calabria. Di recente, infatti, vi abbiamo parlato di  BoCs Art, la residenza che mette in relazione curatori, artisti e persone del luogo curata da Giacinto Di Pietrantonio; di Officine del Carmine, progetto che si svolge presso l’antico complesso monastico della Madonna del Carmine a Corigliano Calabro curato da Chiara Argentino e Piero Gagliardi, che Artribune ha intervistato qui. A queste si aggiungono attività di inclusione come il workshop Crossing Belmonte, diventato ormai un appuntamento fisso per il piccolo borgo in fase di spopolamento di Belmonte Calabro, per non parlare poi del festival Altrove. Tra tante e differenti realtà culturali, una infine è nata in una location d’eccezione: si tratta di uno spazio espositivo sulla spiaggia, il Dadada Beach Museum.

– Giulia Marani

MATERIA Design Festival / Catanzaro, dal 20 al 23 settembre
varie location cittadine (Complesso monumentale del San Giovanni, Ex Stac, Museo Marca, strade del centro storico)
www.materiafestival.com




Fonte: Il passato incontra il presente. Appuntamento a Catanzaro con il Materia Design Festival

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*