La forza della natura – manifestazioni di vigore ed esubero – Scadenza 31 Ottobre 2017

martedì, 5 settembre 2017


Concorsi Fotografici

La forza della natura – manifestazioni di vigore ed esubero

Concorsi Fotografici

Il concorso fotografico nazionale organizzato dal Centro Culturale e Ricreativo “S.Cristoforo” di Ozzano dell’Emilia è giunto alla 16ma edizione.

Tutti gli anni viene selezionato un tema diverso e specifico. Nel 2017 la scelta è caduta sulla natura in genere, vista attraverso le sue manifestazioni di vigore ed esubero.

“Energia” è forse la parola che viene in mente per prima, quell’energia che la natura sa esprimere in tante forme.

“Dunque il vigore, dunque la natura” per dirla col Leopardi. Sono tante le manifestazioni naturali originate dal mondo vegetale, animale, o dagli elementi (es. acqua, aria) che possono trovare spazio in questo concorso fotografico.

Non mancheranno certo le occasioni per scattare tante foto interessanti.

Il concorso è aperto a tutti; ogni opera partecipante sarà esposta in una mostra visibile per diversi giorni ad Ozzano dell’Emilia. Premiazione con evento pubblico.

 

Scheda del concorso :

Sito Web :  https://www.sancristoforozzano.org/

Tema del concorso : • Natura

Scadenza del Concorso Fotografico : • 31 Ottobre 2017

Chi giudicherà le foto in concorso : • Giuria

Quota di iscrizione : • 10 €

Primo Premio: • Coppa e buono da 300 €

Altri Premi: • 2o premio, coppa e materiale fotografico per 100 €, 3o premio coppa e buono da 50 €

Aggiuntive:  • Le opere partecipanti saranno visibili sul sito Internet dell’organizzatore, successivamente alla premiazione. Con un contributo aggiuntivo di 5 € si riceveranno indietro le opere inviate oltre al catalogo del concorso.

Sede Organizzativa : • Ozzano dell’Emilia


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push();

L’articolo La forza della natura – manifestazioni di vigore ed esubero – Scadenza 31 Ottobre 2017 proviene da Concorsi Fotografici.



Fonte: La forza della natura – manifestazioni di vigore ed esubero – Scadenza 31 Ottobre 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*