La sfida di M9: le tecnologie avanzate per raccontare il Novecento

sabato, 1 dicembre 2018


Apre a Mestre M9, un museo di ultima generazione dedicato alla storia italiana del Novecento. Un museo immersivo ed esperenziale in cui la narrazione prescinde dalla materialità degli oggetti ed è affidata completamente all’interazione tra il visitatore e le strutture espositive in una mescolanza tra formazione e intrattenimento. Un viaggio multimediale attraverso seimila foto, circa ottocento video, oltre a manifesti, periodici, quotidiani – offerti da centocinquanta archivi, per ripercorre gli avvenimenti che hanno trasformato il nostro Paese nel xx secolo. Otto i capitoli in cui si dispiega il grande racconto del Novecento, che non segue un criterio cronologico ma tematico e si inoltra in percorsi multipli e ramificati, per offrire livelli di approfondimento differenziati e restituire la profonda complessità del secolo breve.

M9, il Museo del Novecento, è un progetto ideato dalla Fondazione di Venezia e realizzato dalla società Polymnia di Venezia con l’obiettivo di far conoscere agli italiani “il secolo che più ha contribuito a creare la loro identità odierna”. Ispirato a esperienze internazionali di rigenerazione urbana, il complesso architettonico sorge nel cuore di Mestre ed è firmato dallo studio berlinese Sauerbruch Hutton.


Fonte: La sfida di M9: le tecnologie avanzate per raccontare il Novecento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*