L’ammazzacaffè

lunedì, 20 Marzo 2006

Ci son dei giorni smègi e lombidiosi
col cielo dagro e un fònzero congruto,
ci son meriggi gnàlidi e budriosi
che plogidan sul mondo infragelluto,
ma oggi è un giorno a zìmpagi e zirlecchi,
un giorno tutto gnocchi e timparlini,
le nuvole buzzìllano, i bernecchi
ludèrchiano coi fèrnagi tra i pini;
è un giorno per le vànvere, un festicchio
un giorno carmidioso e prodigièro,
è il giorno a contilegi, ad urlapicchio,
in cui mi hai detto: T’amo per davvero.
F. Maraini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*