LE AVANGUARDIE RUSSE E L`ARTE SOVIETICA

martedì, 27 ottobre 2015


L’unità ricostruisce l`atmosfera culturale della Russia di inizio Novecento passando in rassegna le maggiori correnti artistiche, dal raggismo al suprematismo, dal cubo-futurismo al costruttivismo, al realismo socialista. La storia delle avanguardie russe non è disgiunta dalle vicende politiche della rivoluzione. Le avanguardie la precedettero di poco e ne condivisero molte idee, per finire poi disconosciute e anzi perseguitate con il “ritorno all’ordine” subito dopo la morte di Lenin. Le “nuove icone” di Kazimir Malevič, le scomposizioni cubiste di Igor Larionov, i “rilievi e controrilievi” di Igor Tatlin, il ruolo non certo secondario di molte artiste come Natalja Goncarova, Alexandra Exter e Ljubov’ Popova: l’audiovisivo ritaglia per ciascuno di essi uno spazio significativo.
Il portale di RAI Cultura dedicato all’arte e al design

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*