Mecenati di Villa Farnesina. Ieri e oggi

lunedì, 15 Aprile 2019


Villa Farnesina  o La Farnesina, come viene anche chiamata dai Farnese che la acquistarono nel 1580, fu commissionata da Agostino Chigi, un banchiere e mecenate del Cinquecento, che chiese a Baldasarre Peruzzi di progettare per lui una residenza suburbana.

Agostino Chigi chiamò gli artisti contemporanei più importanti per affrescare gli ambienti della villa che oggi è sede di rappresentanza dell’Accademia dei Lincei.

Grazie al banchiere facoltoso che visse più di cinquecento anni fa, in via della Lungara a Roma, nel cuore di Trastevere, abbiamo la possibilità di ammirare affreschi ispirati ai miti classici realizzati da Raffaello Sanzio, Sebastiano del Piombo, Giovanni da Udine, Giulio Romano e Giovan Francesco Penni e anche di Giovanni  Antonio Bazzi detto il Sodoma.

La villa, che è una delle più nobili e armoniose realizzazioni del Rinascimento italiano, possiede numerosi magnifici affreschi che richiedono progetti di recupero e di restauro continui.  Soprattutto quella che fu originariamente la stanza dal letto del banchiere “La Sala delle Nozze di Alessandro e Rossane”, affrescata da Il Sodoma necessita interventi urgenti.

Per fortuna, come ieri, anche oggi esistono dei mecenati sensibili alla valorizzazione e al recupero del nostro patrimonio artistico. Grazie al sostegno di Double Consulting, con la collaborazione scientifica dell’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro, ha preso il via un importante progetto di restauro relativo  proprio agli affreschi della Sala di Nozze di Alessandro e Rosanne.

Gli affreschi raccontano il famoso episodio dell’unione del condottiero macedone con la sua sposa e la magnanimità di Alessandro Magno in occasione del suo incontro con la madre di Dario, il re sconfitto.

Il contributo dello sponsor del progetto permetterà di portare a termine il progetto di restauro entro il 2020 e di far riscoprire i capolavori realizzati da il Sodoma, ispirato dall’amico Raffaello e dalla ritrattistica di Leonardo da Vinci, riconsegnando loro dignità artistica e valore storico.

RAI ARTE è andata alla scoperta dell’edificio storico con il Professor Antonio Sgamellotti – Socio dell’Accademia Nazionale dei Lincei per raccontarne l’origine, le storie e la necessità di interventi di restauro della splendida Villa.

 


Fonte: Mecenati di Villa Farnesina. Ieri e oggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*