New York – Fondazione Univerde valorizza il patrimonio italiano

lunedì, 9 ottobre 2017


Fondazione Univerde

NEW YORK: LA FONDAZIONE UNIVERDE VALORIZZA IL PATRIMONIO ITALIANO MOSTRA “MISSION EARTH” ALL’ONU E WORLD PETITION #PIZZAUNESCO PER CELEBRARE IL COLUMBUS DAY

Fondazione Univerde

 

Pecoraro Scanio: “Per il terzo anno valorizziamo i beni ambientali e gastronomici italiani a New York”

Doppio appuntamento a New York per sostenere il patrimonio italiano. Il 10 ottobre inaugurazione della mostra “Mission Earth: sustainable tourism and ecotourism in the Italian Protected Areas” alle Nazioni Unite e il 12 ottobre, per unirsi alle celebrazioni del Columbus Day, rilancio della world petition #pizzaUnesco.

Sarà dedicata a “Turismo sostenibile ed ecoturismo nelle aree protette italiane” la terza edizione della mostra “Mission Earth” organizzata al “Palazzo di Vetro” di New York da Fondazione UniVerde, Società Geografica Italiana e Rappresentanza Permanente dell’Italia presso le Nazioni Unite, in partnership con Alitalia, Clhub, La Fiammante e Rossopomodoro.

Il tema della mostra celebra l’“Anno Internazionale del turismo sostenibile per lo sviluppo”, così come è stato proclamato il 2017 dall’ONU, per riconoscere il ruolo dell’industria del turismo che rappresenta circa il 10% dell’attività economica mondiale e le potenzialità della conversione ecologica della nostra offerta turistica.

«Per il terzo anno valorizziamo i beni ambientali e gastronomici italiani a New York – ha dichiarato il Presidente della Fondazione UniVerde, e già Ministro dell’Agricoltura e dell’Ambiente, Alfonso Pecoraro Scanio –. Il turismo sostenibile è sempre più apprezzato e ricercato da chi decide di visitare per la prima volta, o ritornare, in Italia ed è pertanto fondamentale ripensare la nostra offerta turistica, renderla sostenibile, a partire dalle strutture, e proporre nuovi itinerari che sappiano diminuire la pressione del turismo di massa sulle nostre straordinarie città d’arte, prevedendo pacchetti che valorizzino i meravigliosi borghi, dislocati su tutto il territorio nazionale, e il loro patrimonio artistico. Questi itinerari ecoturistici potrebbero essere abbinati a quelli enogastronomici alla scoperta dei nostri parchi, dei nostri paesaggi e dei nostri eccellenti prodotti. L’Italia tutta è sempre stata garanzia di eccellenze e qualità».

In esposizione trenta immagini selezionate dal concorso fotografico nazionale di fotografia geografico – ambientale: “Obiettivo Terra”, promosso ogni anno dalla Fondazione UniVerde e dalla Società Geografica Italiana, per sostenere i Parchi Nazionali e Regionali italiani e le Aree Marine Protette, con l’intento di difendere la biodiversità naturale, uno dei grandi primati del Bel Paese.

La mostra sarà inaugurata il 10 ottobre alle 18:00 (ora locale) al South End del Conference Building delle Nazioni Unite (accesso da 1st Avenue e 46th Street) dal Rappresentante Permanente dell’Italia presso le Nazioni Unite, l’Ambasciatore Sebastiano Cardi, dal Presidente della Fondazione UniVerde, Alfonso Pecoraro Scanio e dalla Vice Presidente dell’Unione Internazionale dei Geografi, Elena dell’Agnese.

Per l’Ambasciatore Sebastiano Cardi «Il turismo sostenibile è uno strumento chiave di autosviluppo e dell’intero patrimonio naturale e culturale, tangibile e intangibile. Il raccordo uomo-natura-cultura, alla base del turismo sostenibile, è fondamentale ed è un ambito in cui l’Italia può dare molto: basta pensare a come l’antico legame e scambio che molte attività tradizionali in Italia (pastorizia, agricoltura e artigianato) hanno con e nel territorio per dare vita a paradigmi di turismo sostenibile da condividere».

Sempre a New York, in occasione della data storica della scoperta dell’America, il 12 ottobre, sarà rilanciata la world petition #pizzaUnesco, che ha ormai raggiunto circa 1,7 milioni di firme, in attesa della decisione finale che ci sarà a dicembre.

L’“aperipizza”, in difesa del Made in Italy e del nostro patrimonio gastronomico, si terrà da Eataly Downtown – Rossopomodoro al 4 World Trade Center in 101 Liberty Street, in partnership con Eataly e Rossopomodoro e con la partecipazione di: Dino Borri, Vicepresidente acquisti per Eataly USA; Alfonso Pecoraro Scanio, Promotore della campagna PizzaUnesco e Presidente della Fondazione UniVerde; l’Ambasciatore Inigo Lambertini, Vice Rappresentante Permanente dell’Italia presso le Nazioni Unite; Francesco Genuardi, Console Generale d’Italia a New York e Simone Falco, Presidente e CEO di Rossopomodoro USA.

Per registrarsi agli eventi è necessario inviare una mail a: info@fondazioneuniverde.it

Le immagini della mostra “Mission Earth” saranno esposte dal 7 al 13 ottobre, ma gli ospiti esterni potranno accedervi solo su invito il 10 ottobre previa registrazione.

L’articolo New York – Fondazione Univerde valorizza il patrimonio italiano proviene da Concorsi Fotografici.



Fonte: New York – Fondazione Univerde valorizza il patrimonio italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*