No man`s land in Abruzzo

martedì, 17 maggio 2016



Sabato 14 maggio A3 il formato dell’arte va’ a Contrada Rotacesta di Loreto Aprutino in provincia di Pescara dove Yona Friedman e Jean-Baptiste Decavèle hanno realizzato  No man’s land, l’installazione più grande mai realizzata da Friedman che si estende per più di due ettari nella campagna, composta da un grande arazzo naturale fatto con una grande quantità di sassi bianchi di fiume, una struttura di bambù che rievoca il museo senza pareti di Friedman e un dizionario immaginario che gli artisti hanno fatto incidere su oltre 200 alberi di noce


Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*