Romani e Longobardi inquilini in una villa rustica

venerdì, 30 settembre 2016


Una villa rustica a Spilamberto, una struttura che si evolve nel tempo ospitando popoli di cultura e origine diversa che hanno dominato il territorio modenese, Romani e Longobardi al confine tra tardoantico e alto medioevoIl Comune di Spilamberto, il locale Gruppo Naturalisti e la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le provincie di Modena, Reggio Emilia e Ferrara promuovono la mostra curata da Paolo De Vingo, dell’Università …



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*