Salone del Libro 2019. Tutti gli appuntamenti dedicati al fumetto

mercoledì, 8 Maggio 2019

Inizia la 32esima edizione del Salone del Libro, diretto dallo scrittore Nicola Lagioia: rinnovato negli spazi e ampliato nei temi, il principale festival letterario d’Italia accoglierà scrittori, lettori e addetti ai lavori fino a lunedì 13 maggio. Il tema di questa edizione è “Il gioco del mondo”, un riferimento all’opera di Julio Cortazar: la frase campeggia sul manifesto illustrato da MP5 ed è il succo di un programma in cui la cultura letteraria diventa il ponte che permette a culture e mondi apparentemente diversi di conoscersi e dialogare.

SPAGNOLO LINGUA OSPITE: LA MOSTRA E L’OMAGGIO A L’ETERNAUTA

È uno dei classici del linguaggio fumetto, per l’evoluzione del quale è stato anche un punto di svolta: stiamo parlando de l’Eternauta, il capolavoro fantascientifico del fumettista argentino Hector Germàn Oesterheld con i disegni di Francisco Solano Lopèz, pubblicato per la prima volta nel 1957. Nell’ambito degli eventi dedicati allo spagnolo, lingua ospite di questa edizione, al creatore de l’Eternauta è dedicata una mostra al MUFANT – Museo del Fantastico e della Fantascienza, realizzata in collaborazione con 001 Edizioni e inclusa nel programma OFF del Salone. Nella Plaza de los Lectores all’interno del Lingotto è in programma per venerdì un omaggio all’autore argentino, desaparecido negli anni della dittatura argentina, a cui è dedicato un libro-inchiesta che 001 presenterà per l’occasione.

LE NOVITA’ E GLI OSPITI

Oltre agli incontri e agli ospiti del mondo della narrativa che affolleranno le sale del festival, durante i giorni del Salone i visitatori potranno sfogliare le novità dei cataloghi dei principali editori di fumetto. Alcune sono state già presentate al Napoli COMICON, tenutosi solo due settimane fa, mentre altre sono ancora inedite. E’ il caso di Le figlie di Salem, il nuovo libro di Thomas Gilbert edito da Diabolo Edizioni: l’autore francese sarà presente allo stand dell’editore per il firmacopie, e sarà il protagonista di una conferenza in programma domenica. Anche Coconino Press porta al Salone un ospite internazionale: si tratta di Jason Lutes, che arriva in Italia con l’uscita del capitolo conclusivo della saga Berlin, romanzo storico ambientato in Germania durante l’ascesa del nazismo. Tra i fumettisti italiani che presentano in anteprima i loro libri c’è Igort, con un nuovo libro edito da Oblomov Edizioni: attraverso i taccuini di viaggio riprodotti in formato originale, in Kokoro l’autore racconta gli incontri con alcuni tra i più illustri esponenti della cultura giapponese del dopoguerra. Per Feltrinelli Comics esce invece Storiemigranti, realizzato a quattro mani da Sio e Nic Bernardi: grazie a fotografie e storie a fumetti gli autori raccontano 32 storie di vita quotidiana di persone incontrate al centro di solidarietà “L’Ancora”.

L’ASSENZA DI ZEROCALCARE

Molti i fumettisti ospiti delle case editrici, pronti a impreziosire le copie acquistate con un disegno originale; mancherà quest’anno la lunga fila per uno sketch di Zerocalcare, il quale ha annunciato di non partecipare al festival nei giorni scorsi. Il motivo è di ordine politico: l’organizzazione del Salone ha accettato la presenza della casa editrice che pubblica la rivista di Casa Pound tra gli stand in fiera, e la notizia ha suscitato non poche perplessità e polemiche. Oltre a Zerocalcare saranno assenti Carlo Ginzburg, i Wu Ming e Carla Nespolo, Presidente nazionale dell’ANPI. La defezione di Zerocalcare segue peraltro le polemiche scatenate da un post su Facebook del consulente del Salone del Libro Christian Raimo. Il fumettista di Rebibbia, antifascista militante praticamente da sempre, ha scelto di prendere posizione con un gesto legittimo e significativo, soprattutto considerata la sua popolarità e il suo peso specifico in una fiera che fa del fumetto una delle sue componenti più “catchy”. I libri di Zerocalcare saranno comunque disponibili allo stand di Bao Publishing, la casa editrice che lo ha lanciato e che proprio al Salone festeggerà dieci anni di attività.

– Simona Di Rosa




Fonte: Salone del Libro 2019. Tutti gli appuntamenti dedicati al fumetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*