Thierry Konarzewski. Enosim il posto delle anime

venerdì, 17 marzo 2017


L’anima di ogni cosa sembra capace di sopravvive alla caducità del corpo umano, ma questo non ci impedisce di ignorarla, trasformando in scarti e rifiuti da abbandonare a se stessi, ognuna di queste cose servite a rendere più confortevole la nostra breve esistenza terrena.
Questa entità incurante delle nostre coordinate spazio-temporali, sa invece trasformare anche oggetti inanimati in feticci di “Entità erranti”, ancestrali come certi istinti, enigmatici come il segreto …



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*