Tutte le strade della Street – Art portano a Roma

martedì, 11 aprile 2017




Si chiama GRAART ed è un progetto di ANAS, patrocinato dal MIBAC, che intende ripercorrere la storia ed il mito di Roma attraverso opere di Urban Art, realizzate da artisti provenienti  da varie parti del mondo, sulle pareti del Grande Raccordo Anulare.  L’ intento è duplice: da una parte si vuole dare un’identita ad un non – luogo per eccellleanza come il GRA, dall’altro si cerca di ricucire lo strappo culturale tra centro storico monumentale e periferie della Capitale. I murales di GRAART, realizzati in zone periferiche di Roma, sono infatti indissolubilmente legati a miti, leggende ed aneddoti, spesso poco considerati se non dimenticati, che interessano memorie ed identità di quelle specifiche aree della città, di cui queste opere si spera possano diventare simbolo. Noi ci siamo fatti illustrare  quest’ innovativa ed orignale iniziativa dall’ artista che l’ha curata, realizzando anche uno dei murales, Davide Vecchiato e dalla scrittrice Ilaria Beltramme che ha  racccontato le storie legate ai luoghi scelti agli street- artist coinvolti.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*