Vermeer l`occhio del pittore su Rai 5

lunedì, 16 maggio 2016




Nessuno oggi, esperto d’arte o meno, riesce a rimanere indifferente davanti alle piccole scene di vita quotidiana ritratte da Vermeer. Ma da cosa nasce questa fascinazione collettiva per le opere del pittore olandese? Prova a spiegarlo il documentario “Vermeer, l’occhio del pittore” che Rai Cultura trasmette su Rai5.

Di questo pittore oggi ci restano 36 dipinti: l’artista, pur avendo vissuto modestamente al suo tempo, oggi è considerato il Re Mida dell’arte olandese del 17° secolo, capace di  trasformare in oro tutto quello che tocca: ogni mostra che esponga i suoi lavori diventa un successo; il romanzo ispirato a “La ragazza con l’orecchino di perla” è diventato un best seller internazionale, il film omonimo è stato il trampolino di lancio per ScarlettJohansson, ormai una star a livello globale.

Molti artisti dei nostri giorni ammettono di essersi ispirati al maestro olandese, da Tracy Chevalier, autrice di un best seller ispirato alla Ragazza con l’Orecchino di Perla, al grande fotografo Steve McCurry che ha fatto tesoro delle ‘inquadrature’ del maestro del 17° secolo olandese. Proprio attraverso la testimonianza di illustri pittori, uomini d’affari, galleristi, scrittori e fotografi contemporanei (Alain de Botton, Otto Naumann, ThomasKaplan, Tracy Chevalier e Steve McCurry, tra gli altri), questo documentario cerca di mettere a fuoco cosa renda Johannes Vermeer tanto speciale ai nostri occhi.



Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*